Patrocinio a Spese dello Stato

Lo Studio Legale Casciano Guerrini in materia di diritto civile e del lavoro offre assistenza gratuita anche a favore di tutti coloro che siano in possesso dei requisiti di legge per beneficiare del patrocinio a spese dello Stato. Ai sensi del D.P.R. 115/2002 hanno diritto ad essere assistiti in giudizio da un avvocato d'ufficio a spese dello Stato coloro che:
1 – sono cittadini italiani, o stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, o apolidi;
2 – in base all’ultima dichiarazione dei redditi presentata vivono in un nucleo familiare (inteso come persone conviventi a prescindere dalla sussistenza di un rapporto di parentela o coniugale) il cui reddito complessivo non sia superiore ad € 11.369,24;
3 – intendono far valere ragioni non manifestamente infondate.

L’istanza di ammissione al gratuito patrocinio può essere presentata sia prima che durante il giudizio presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati competente per territorio. L’accoglimento dell’istanza dà diritto alla totale esenzione da qualsivoglia spesa processuale (contributo unificato, imposta di bollo, imposta di registro, etc. ...) ed a vedersi pagato interamente dallo Stato l’onorario dell’avvocato a condizione che sia scelto fra quelli abilitati al gratuito patrocinio.
Questa abilitazione è posseduta dall’avv. Giacomo Guerrini.